Alla Benetton il derby di Natale

Alla Benetton il derby di Natale
La Benetton Treviso conquista il derby di Natale, grande classica del rugby italiano, superando nel derby di Natale i cugini delle Zebre Rugby per 23-12 e scavalcando i bianconeri di Parma nella classifica del Guinness PRO12 nel turno che segna il giro di boa della regular season.

I Leoni di Kieran Crowley inanellano il terzo successo consecutivo dopo le due vittorie conquistate in Challenge Cup contro i francesi del Bayonne rimontando nella ripresa, dopo che nel primo tempo le Zebre avevano chiuso in vantaggio di misura, 6-7, grazie ad una meta di Dries Van Schalkwyk originata da una maul.

Nella ripresa i padroni di casa rimanevano fedeli al piano di gioco visto nei primi 40’, mantenendo una costante pressione sul XV allenato da Gianluca Guidi e riportandosi in vantaggio al 13’ con il piede del proprio numero dieci Tommaso Allan, pressochè impeccabile oggi dalla piazzola. Al ventesimo del secondo tempo era sempre l’apertura trevigiana della Nazionale ad imprimere una svolta decisa all’incontro, recuperando ed andando a schiacciare oltre la linea un pallone perso dagli ospiti e scalciato da Giazzon.

La trasformazione, sempre firmata da Allan, portava i Leoni sopra il break (16-7), le Zebre faticavano ad uscire dalla propria metà campo e quando vi riuscivano, nelle battute finali del match, si facevano intercettare un passaggio al largo dalla giovane ala Luca Sperandio, che volava in mezzo ai pali mettendo la parola fine al match e rendendo inutile la marcatura finale di Van Zyl che fissava lo score sul 23-12 finale a favore di Treviso.

Questo il tabellino del match: 

Treviso, Stadio Comunale di Monigo – venerdì 23 dicembre

Guinness PRO12, XI giornata

Benetton Treviso v Zebre Rugby 23-12

Marcatori: p.t. 20’ cp. Allan (3-0); 34’ m. Van Schalkwyk tr. Canna (3-7); 40’ cp. Allan (6-7); s.t. 13’ cp. Allan (9-7); 20’ m. Allan tr. Allan (16-7); 36’ m. Sperandio tr. Allan (23-7); 38’ m. Van Zyl (23-12)

Benetton Treviso: McLean; Esposito, Benvenuti T., Sgarbi (cap, 13’ st. Morisi), Sperandio; Allan (39’ st. McKinley), Tebaldi (33’ st. Bronzini); Barbini (26’ st. Montauriol), Steyn, Barbieri (22’ st. Lazzaroni); Budd, Fuser; Ferrari (28’ pt,. Pasquali), Giazzon (22’ st. Santamaria), De Marchi Al. (16’ st. Zanusso)

all. Crowley

Zebre Rugby: Padovani; Bellini, Bisegni, Castello (24’ st. Boni), Venditti (26’ st. Van Zyl); Canna, Violi (33’ st. Palazzani); Van Schalkwyk, Meyer, Minnie (27’ st. Ruzza); Biagi (cap), Geldenhuys (22’ st. Bernabò); Chistolini (13’ st. Ceccarelli), D’Apice (22’ st. Festuccia), Lovotti (22’ st. Postiglioni)

all. Guidi

arb. Mitrea (Italia)

Guinness Pro12 Man of the Match: Allan (Benetton Treviso)

Calciatori: Allan (Benetton Treviso) 5/6; Padovani (Zebre Rugby) 0/1; Canna (Zebre Rugby) 1/2

Note: serata fredda, terreno in ottime condizioni. In tribuna il Presidente federale Alfredo Gavazzi e lo staff tecnico della Squadra Nazionale al completo. 3400 spettatori circa.

Print Friendly, PDF & Email

Author Description

Redazione

No comments yet.

Join the Conversation