Ultima chiamata

Ultima chiamata
Mancano 80 minuti al termine della prima fase del campionato di serie C1 di rugby e resta ancora da definire la squadra che, insieme alla Nissa, andrà a giocarsi la promozione in serie B.
Due sono ormai le pretendenti, Padua Rugby Ragusa e Clan Messina, con i biancazzurri nettamente favoriti, sia perché avanti in classifica ma anche per il fatto che domenica affronteranno, in casa, l’Audax, mentre i peloritani saranno impegnati sull’ostico campo del Syrako.
I ragusani però dovranno fare i conti con la “digestione” della sconfitta patita domenica scorsa in casa della capolista Nissa.
German Greco, il coach biancazzurro: «Io ancora sto male per aver perso. Avrei preferito vincere, però se una partita con loro dovevamo comunque perderla, meglio adesso che in seconda fase».
Battute a parte, in casa Padua c’è un po’ di apprensione per il modo in cui è arrivata la sconfitta, negli ultimi minuti e dopo aver giocato per 70 minuti alla pari con i forti avversari.
Ancora Greco: «Diciamo che negli ultimi 10 minuti abbiamo avuto un calo, più mentale che fisico. È un qualcosa mi preoccupa un po’, visto che ci è già successo sia a Messina che in casa con il Syrako».
Non c’è invece ansia per l’incontro di domenica prossima, nonostante si tratti di un derby.
«Sono convinto che con l’Audax otterremo un risultato positivo, conquistando così i punti che ci mancano per andare in Poule Promozione. Tra l’altro potremo contare su chi, per svariati motivi, non ha potuto giocare a Caltanissetta».
In effetti le assenze, soprattutto di Peppe Iacono e Adriano Scrofani, i due uomini cioè di maggiore esperienza, domenica scorsa si sono fatte sentire.
Naturalmente non la pensa così il coach biancazzurro: «Il rugby è uno sport di squadra, quando manca un giocatore ce n’è un altro che ne prende il posto. E noi dobbiamo avere la maturità di giocare bene con qualunque XV si scenda in campo».
È certo però, aggiungiamo noi, che potendo contare su certe pedine gli avversari fanno meno paura.
Padua-Audax si giocherà al campo del rugby di via della Costituzione, con fischio d’inizio alle ore 14:30.
Prima, come antipasto, le due squadre si affronteranno con le formazioni Under18 per un incontro valevole come terza giornata di ritorno del campionato di categoria.
Per entrambe le partite l’ingresso al campo sarà libero e gratuito.

Print Friendly, PDF & Email

Author Description

Meno Occhipinti

No comments yet.

Join the Conversation